22

Ritorna “10 in condotte” il progetto educativo di Abbanoa per le scuole della Sardegna

abbanoa

 

di ALBERTO NIOI

 

Abbanoa e Legambiente ripropongono per il secondo anno il progetto “Dieci in condotte”, un percorso formativo rivolto agli studenti delle classi della scuola primaria della Sardegna.

Al progetto di educazione ambientale è affiancato un concorso a premi in danaro per le migliori realizzazioni che con maggiore creatività, tecnica artistica ed efficacia comunicativa verranno considerate in grado di sensibilizzare il pubblico sul tema del consumo della risorsa idrica.

C'è ancora tempo per aderire quindi il consiglio degli organizzatori è di attivarsi quanto prima perché i termini sono stati già prorogati una prima volta e rimangono poche settimane.

L'edizione dell'anno scolastico 2016-2017 è stata un vero successo con oltre 1500 studenti coinvolti, provenienti dalle provincie di Sassari, Nuoro e Oristano.

L'edizione 2017-2018 sarà invece aperta a tutte le scuole dell'isola, che per quanto concerne il concorso verrà suddivisa in quattro aree territoriali, in ognuna delle quali si terrà la premiazione finale dei primi tre classificati.

Il progetto educativo e lo stesso concorso avranno quale tema la risorsa idrica, il suo utilizzo diretto e indiretto (si pensi solo a quanta acqua occorre per l'agricoltura e l'industria), la sua corretta gestione ed i trattamenti a cui viene sottoposta (potabilizzazione e depurazione), il consumo attento agli sprechi, lo stimolo al consumo dell'acqua di rete per l'alimentazione preferibile a quella in bottiglia per il minore impatto ambientale.

Il progetto prevede una prima fase in cui si provvederà alla presentazione del progetto/concorso a tutte le scuole aderenti: allo scopo verranno programmati degli incontri, in accordo con i dirigenti scolastici e/o i referenti di progetto;

è prevista la distribuzione a cura di Legambiente del materiale didattico in formato cartaceo e video fornito direttamente da Abbanoa.

Per quanto attiene al concorso gli alunni saranno chiamati a realizzare disegni (dimensioni cm 100x70) su cartoncino, aventi ad oggetto il tema dell'impronta idrica, ovvero il consumo diretto e indiretto dell’acqua dolce.

In ciascuna area territoriale prime 15 scuole classificate parteciperanno alla manifestazione finale, in cui ci sarà la premiazione delle prime tre migliori opere.

Sono previsti tre assegni di 1000, 700 e 300 euro al primo, secondo e terzo classificato.

A tutti i bambini partecipanti alle giornate conclusive verrà donato un set da disegno completo di blocco, penne e matite colorate.

 

20.01.2018

 

Per tutte le informazioni del caso si può chiamare al n. 070.659740 (contatto della sede di Legambiente Sardegna)

comments powered by Disqus
top