22

Giornata ecologica a Decimomannu con gli studenti dell'Istituto Comprensivo “Da Vinci”

bambini allopera
amministratori
massimilianio

 

di ALBERTO NIOI

 

Anche se con un ritardo di alcune settimane rispetto ai “colleghi” di tutta Italia i giovanissimi studenti dell'Istituto Compensivo “Leonardo Da Vinci” di Decimomannu hanno rinnovato anche quest'anno l'appuntamento con la grande iniziativa ecologista Puliamo Il Mondo, organizzata da Legambiente.

I festeggiamenti in onore della patrona S. Greca comportano un tale impegno organizzativo che l'Amministrazione Comunale ha scelto come sempre di posticipare le date canoniche, solitamente fissate all'interno dell'ultima settimana di Settembre, dando appuntamento alle scolaresche della cittadina per la mattina del 17 Ottobre, presso il parco comunale.

E all'appuntamento hanno aderito in tanti! Sei classi divise fra prime e quinte della scuola primaria (prime A, B e D; quinte A, B e C) accompagnate dai rispettivi insegnanti hanno scelto di raccogliere l'invito del Sindaco Anna Paola Marongiu e dell'Assessore all'Ambiente Massimiliano Mameli e dare tutti insieme una dimostrazione concreta di impegno civico e di amore per ciò che è patrimonio di tutti.

Dopo un breve saluto ed un ringraziamento da parte degli amministratori (era presente anche il vicesindaco Monica Cadeddu) guanti, cappellino e pettorina sono diventati la divisa dei partecipanti e per qualche ora il parco comunale si è tinto un po' anche di giallo.

Una bella mattinata trascorsa all'aria aperta, tra curiosità sul riciclo dei rifiuti, cura del parco comunale e tanto gioco. Un'occasione per trasmettere alle giovani generazioni l'importanza di trattare correttamente i materiali al termine del loro ciclo di vita ma soprattutto il rispetto per l'ambiente naturale e quello in cui viviamo.

Ne è convinto l'Assessore Massimiliano Mameli:Puliamo il mondo per noi amministratori è un importantissima opportunità che Legambiente ci offre e da parte nostra è doveroso aderire come Comune e coinvolgere i nostri giovani studenti, come quelli dell'Istituto comprensivo Leonardo Da Vinci. Sono tantissimi i paesi che come il nostro soffrono il fenomeno dell'abbandono dei rifiuti soprattutto nelle campagne e periferie, per questo ritengo che le nuove generazioni, che rappresentano il futuro, debbano iniziare ad apprendere la cultura della tutela ambientale e del territorio. La manifestazione che abbiamo organizzato il 17 ottobre deve servire come un autentica lezione su come si debbano differenziare i rifiuti, tenere pulite le nostre campagne, i parchi e i giardini, ecco perché abbiamo voluto aderire per la nona volta consecutiva a tale iniziativa.”

Qual è il bilancio di questa edizione di Puliamo il Mondo?

“Direi ottimo.....hanno partecipato oltre centotrenta ragazzi e vederli "scatenati" mi ha fatto un'ottima impressione, oltre all'impegno dimostrato hanno dato prova di interesse e sensibilità per il tema. Con loro hanno aderito alla giornata un gruppo di volontari della nuova associazione "Habitat Italia", associazione che nasce con la finalità di voler tutelare l'ambiente e il nostro territorio. Si, mi ritengo soddisfatto di questa edizione della manifestazione.”

Lei è l'assessore del comune di Decimomannu da molti anni, che posto occupa questa iniziativa nella programmazione annuale delle attività del suo settore?

Esistono altre iniziative dell'amministrazione comunale rivolte alle giovani generazioni che affrontino il tema della cura del territorio e dell'ambiente, che abbiano una forte valenza educativa e formativa?

“Ormai la consiliatura volge al termine e quest'anno come tutti gli altri anni in cui sono stato impegnato come assessore all'ambiente, ho chiesto alla mia giunta e alla maggioranza di darmi la possibilità di programmare questa iniziativa. Questo dimostra la forte sensibilità che abbiamo sulle politiche ambientali. Il nostro impegno non si è concentrato solo su "Puliamo il mondo" ma abbiamo pensato ad altre manifestazioni; ricordo la giornata dedicata alla messa a dimora di alberi presso il parco scolastico. Inoltre abbiamo organizzato delle lezioni sulla differenziazione dei rifiuti svolte all'interno delle scuole e previste dall'appalto del servizio di igiene urbana. Prima che termini la consiliatura ci promettiamo di impegnarci per ulteriori iniziative che abbiano come tema l'ambiente.

Chi si sente di ringraziare per la riuscita della manifestazione?

Ringrazio tutti coloro che hanno partecipato alla riuscita di tale iniziativa. Ringrazio Legambiente che ci ha dato la possibilità di poterne far parte, l'Istituto Comprensivo “L.Da Vinci” e gli alunni che anche quest'anno hanno voluto aderire, i colleghi dell'amministrazione comunale e gli uffici, l'associazione Habitat Italia e l'SOS Decimomannu.”

 

24.10.2017

comments powered by Disqus
top