22

Leopoldo Trudu: “Ecco la Decimo del futuro”

15 trudu leopoldo
A ruota libera con l'assessore comunale ai Lavori Pubblici

 

di SANDRO BANDU

 

Dal Piano Triennale delle Opere Pubbliche del Comune di Decimomannu si evince la trasformazione che il nostro paese subirà nei prossimi anni. Sono tante le opere pubbliche in progetto, alcune già appaltate, ed è imminente il via per l'inizio dei lavori, molti dei quali potrebbero essere conclusi entro la fine dell'anno.

Il lungo elenco inizia con la sistemazione e la riasfaltatura delle vie principali e la realizzazione degli svincoli dalla via San Sperate all'imbocco con la SS 130, nonché l'allargamento della stessa via San Sperate dall'inizio del corso Umberto; vi sarà poi il rifacimento della via Nazionale, con nuovi punti luce e nuovo asfalto.

Si realizzerà, finalmente, la strada che dalla dir SS 130 Decimo-San Sperate porterà, attraverso il vecchio campo sportivo, al PIP. Altresì potremo assistere all'agognata conclusione dei lavori della casa dell'anziano di via Giardini; inoltre vi sarà la sistemazione degli scarichi idro-fognari delle via Verga e via Petrarca, mentre seri interventi saranno effettuati per la ristrutturazione di molte strade extraurbane.

A tutto ciò, già ampiamente illustrato in articoli dei precedenti numeri di Vulcano, vanno aggiunte adesso nuove opere che saranno realizzate grazie a finanziamenti, di circa 2 milioni di euro, provenienti dai fondi stanziati dalla Città Metropolitana.

A parlarcene è l'assessore ai Lavori Pubblici Leopoldo Trudu.

Con questo importante finanziamento – esordisce l'assessore Trudu – potremo finalmente concludere i lavori della nuova palestra di via Ballero, per la quale saranno necessari 440.000 euro. Qui è già pronto il progetto esecutivo e l'appalto è pronto per andare in gara: se tutto andrà come previsto, entro il prossimo autunno inizieremo i lavori”.

Gli altri lavori?

Altri 250.000 euro saranno spesi per concludere la pista ciclabile che attraverserà Decimo e si congiungerà dal nostro cimitero alla nuova rotonda adiacente il parco comunale e la piazza Santa Greca...

Sì, ma intanto il tratto ancora da realizzare dal confine di Assemini con il nostro paese interrompe clamorosamente la pista ciclabile...

 

Se vuoi approfondire questo articolo prenota la tua copia del Vulcano n. 91, nel punto di consegna a te più vicino, in distribuzione in questi giorni.

comments powered by Disqus
top