book.png   sponsor.png
  archivio.png            

Inviaci
una mail

 

Il tuo sponsor
su VULCANO

 

Archivio
riviste

  Facebook     twitter   WhatsApp
339 3423346 

Una Passione di riconciliazione

4 passione di riconciliazione (1)
4 passione di riconciliazione (2)
4 passione di riconciliazione (3)
4 passione di riconciliazione (4)
4 passione di riconciliazione (5)
In piazza la 2^ edizione della rappresentazione dal vivo. • di ETTORE MASSA


A cura del gruppo spontaneo guidato da Rinaldo Littera, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, si è realizzata domenica 13 aprile, in serata inoltrata nella centralissima Piazza Balli, la 2^ edizione della “Passione di Cristo”. Circa un centinaio tra figuranti, tecnici, musicisti, oratori e i cantori dei due cori uniti insieme diretti da Don Fabio Trudu, tutta gente comune decimese, per far rivivere in diretta i momenti cruciali dell’ultima settimana di vita terrena di Gesù davanti a un numeroso pubblico, attento e partecipato.
I Momenti atroci, altamente intensi e toccanti soprattutto quello della crocifissione, espressi con semplicità e grande disinvoltura da tutti i protagonisti, sotto effetti scenografici, di costumi, luci e colori, intercalati con musiche e canti, generando una crescente esplosione di emozioni che hanno appassionato i numerosi presenti. 
Ancora più ricco di intensità ed emozione il momento dei saluti finali, con il sindaco, il vescovo Arrigo Miglio che ha assistito con grande partecipazione alla rappresentazione e il nostro parroco Don Beniamino Tola che ha lanciato pubblicamente un significativo messaggio di riconciliazione. La passione di Cristo, iniziata con la Domenica delle palme e ci porterà alla Domenica di Pasqua con la Resurrezione, deve essere vissuta insieme con grande umiltà, così ha espresso Don Tola, ringraziando tutti, coro compreso, e chiedendo di mettere “una pietra sopra”, come quella “pesante” del santo sepolcro per ricominciare “uniti” a collaborare per il bene della comunità locale.
Tutti i presenti hanno apprezzato il messaggio con vero entusiasmo e la piazza, ancora gremita di gente, ha applaudito con la speranza che presto si possano ricucire quelle ferite che da qualche tempo condizionano l’attività ecclesiale della nostra comunità. Non sarà certamente un’azione a effetto immediato, avrà bisogno di tempo, ma alla fine della rappresentazione, sottolineata come “momento di preghiera” da Rinaldo e dal Vescovo Miglio, in quella atmosfera di pace e serenità, si sono ricreati tutti i presupposti per riprendere i contatti e la reciproca collaborazione, nel modo che ci ha insegnato Gesù Cristo nella sua vita terrena, in particolare nell’affrontare con indiscusso coraggio il suo triste destino quale sacrificio per redimere l’umanità.
La settimana di “Passione”, iniziata con le promesse di riconciliazione, in attesa della Santa Pasqua con la speranza che possa trasmettere quel richiamo di risurrezione che la nostra Comunità merita di riavere.

Le fotografie di Salvatore Littera e Tomaso Fenu ritraggono il momento cruciale della Passione e il saluto del Vescovo Arrigo Miglio a tutti i partecipanti.


(Vulcano n° 79)

comments powered by Disqus
top