22

Villasor. Ferrovie, l'eliminazione dei passaggi a livello rimandata a giugno 2018

14 villasor passaggio a livello

 

DAL VULCANO N° 94 IN IMMINENTE USCITA

 

di LUIGI PALMAS

 

Nel 2000 le Ferrovie dello Stato decidono il raddoppio della rete ferroviaria. Nel 2003 la conferenza dei servizi Rete Ferroviaria Italiana (costituita nel 2001) – Comune di Villasor, Sindaco Efisio Pisano, decide di eliminare i passaggi a livello con la realizzazione alternativa e concomitante di due cavalcavia, una per Villacidro, rotonda e diramazione nella S.S. 196 e l'altra, la IV05, per Serramanna, e il sottopassaggio, in sostituzione alternativa degli stessi.

Nel 2009 viene firmata la convenzione Comune-RFI dal Sindaco Walter Marongiu e dalla Direzione RFI, con l' accordo per la realizzazione delle suddette opere.

Nel 2011 vengono assegnati i lavori alle ditte vincitrici dell'appalto e vengono realizzati come previsti dagli accordi sottoscritti.

Il Sindaco Marongiu e la sua amministrazione fanno però marcia indietro e non consentono la chiusura dei passaggi a livello, come da convenzione approvata e sottoscritta. RFI porta il Comune in giudizio al TAR, Tribunale Regionale Amministrativo perchè non chiude i passaggi a livello dopo la convenzione firmata e la realizzazione dei lavori concordati.

Il Comune vince la causa. RFI fa ricorso al Consiglio di Stato che gli dà ragione e vince la causa. Il Sindaco e il Comune devono ottemperare alla sentenza del massimo tribunale dello Stato, oltre c'è solo la Corte Costituzionale.

Non lo fa.

Alla fine del 2016 RFI fa nuovamente ricorso al TAR.

La sentenza, irrevocabile......

 

SE VUOI APPROFONDIRE QUESTO ARTICOLO PRENOTA LA COPIA DI VULCANO N° 94 NEL PUNTO DI CONSEGNA A TE PIù VICINO!

 

 

 

comments powered by Disqus
top