22

La scelta di vita di numerosi studenti decimesi

articolo alessio su studenti
“Il mondo è un libro, e quelli che non viaggiano ne leggono solo una pagina” (Sant’Agostino)

 

di ALESSIO CARIA

 

Il viaggio è un qualcosa di fondamentale nella vita degli uomini.

È viaggiando che ogni individuo ha l’opportunità di fare nuove esperienze, allargare i propri orizzonti, scoprire nuove culture e tradizioni e, soprattutto, confrontarsi con realtà diverse dalla propria.

Ed è proprio dal confronto con un qualcosa di diverso che ha origine l’apprendimento.

C’è chi viaggia per motivi familiari, chi si sposta per lavoro o per solo piacere; chi, infine, lo fa per ragioni legate allo studio.

È proprio questo il punto che abbiamo deciso di prendere in considerazione e di approfondire per creare una sorta di piccola rubrica, nella quale racconteremo settimanalmente e in vari articoli le storie di alcuni ragazzi decimesi che hanno deciso di fare delle esperienze di studio al di fuori della Sardegna.

A tal riguardo, ci siamo soffermati, oltre che sui vari aspetti legati all’insegnamento, sulle emozioni e sulle impressioni di questi studenti, sulla loro crescita dal punto di vista umano e, in sostanza, sulle loro esperienze di vita.

Tale rubrica non è tuttavia finalizzata al polemizzare riguardo alla formazione scolastica e universitaria in Sardegna ma, contrario, al porre in evidenza le differenze che intercorrono tra il sistema d’istruzione sardo e quello di altre regioni italiane o Paesi.

L’obiettivo principale è inoltre quello di testimoniare e raccontare senza alcun filtro le esperienze di vita di alcuni studenti al di fuori della nostra amata terra e di mettere in evidenza l’importanza che tale scelta può ricoprire all’interno del processo formativo di uno studente, del suo percorso di studi e del suo futuro inserimento nel mondo del lavoro.

Quest’ultimo necessita oramai di giovani molto ben preparati, istruiti e capaci di destreggiarsi bene nella società attuale.

Ragazzi e ragazze che sappiano confrontarsi col prossimo e che, soprattutto, abbiano voglia di apprendere e di mettersi continuamente alla prova.

comments powered by Disqus
top