22

Cagliari - Empoli: 3 - 2. Un bel Cagliari onora il finale di campionato

cagliari empoli 1

 

dal nostro inviato allo stadio Sant'Elia, ALESSIO CARIA

 

CAGLIARI (4-2-3-1):

Rafael, Isla, Pisacane, Alves, Murru, Tachtsidis, Barella (31' st Padoin); Joao Pedro (22' st Ionita) Farias, Sau (36' st Han), Borriello.

 

EMPOLI (4-3-3):

Skorupski, Laurini, Costa, Bellusci, Pasqual, Jose Mauri (17' st Maccarone) Diousse, Croce, El Kaddouri (6' st Krunic), Thiam (31' st Zajc), Pucciarelli.

 

Arbitro: Mariani di Aprilia.

Ammoniti: Pisacane, Bellusci, El Kaddouri, Bruno Alves

Reti: p.t. 7' Sau, 17' e 45' Farias; s.t.; st 35' Zajc, 40' Maccarone.

 

Un Cagliari a trazione anteriore cerca i 3 punti in casa dopo la brutta sconfitta patita allo Stadio San Paolo contro il Napoli.

Farias, Sau e Joao Pedro in campo dal primo minuto a supporto dell'unica punta Borriello.

L'Empoli ha bisogno di una vittoria per lasciarsi definitivamente alle spalle la zona calda della graduatoria. Martusciello si affida al tridente composto da Pucciarelli, Thiam ed El Kaddouri.

 

1° Tempo:

Pronti via e Cagliari immediatamente in vantaggio. Splendida azione di Barella a centrocampo che serve Isla sulla trequarti.

Il cileno vede lo scatto di Sau, lo serve con un bel lancio rasoterra e l'attaccante di Tonara insacca la sfera alle spalle di Skorupski. Il Cagliari continua a macinare gioco e dieci minuti dopo arriva il raddoppio.

Stavolta è Farias, dopo una bella azione in area empolese e in seguito ad un rimpallo abbastanza fortunoso a trovarsi a tu per tu con l'estremo difensore dei toscani e a trafiggerlo con una bella conclusione sotto la traversa.

L'Empoli prova a reagire a testa bassa ma la difesa rossoblù è attenta e sventa le varie minacce, favorendo le ripartenze dei padroni di casa.

Al minuto 44 arriva anche il terzo goal del Cagliari.

Splendido contropiede dei sardi con Tachtisidis che imbecca alla perfezione Farias, lanciato verso la porta empolese.

Il brasiliano controlla la sfera e, dopo un bello scatto, trafigge Skorupski sul suo palo.

Dopo un minuto di recupero, il direttore di gara manda tutti negli spogliatoi, sancendo la fine di un primo tempo senza storia, con un Cagliari cinico e spietato in vantaggio di 3 reti sull'Empoli.

 

2° Tempo:

La seconda frazione si apre con la bella punizone di Bruno Alves che, dai 30 metri, impegna un attento Skorupski.

L'Empoli prova a reagire e all'ottavo minuto trova un quanto mai insperato calcio di rigore per fallo di mano di Murru.

Dagli undici metri si presenta Pucciarelli: la sua conclusione è però ben intercettata da Rafael che salva miracolosamente il risultato e para il terzo rigore di questa stagione.

Il Cagliari continua ad attaccare sfruttando la rapidità del suo reparto avanzato.

Al 10' Sau riceve palla in area da Farias ma la sua conclusione termina di poco a lato. 8 minuti dopo altra bella azione di uno scatenato Farias che serve Borriello.

Il centravanti rossoblù non riesce però a trovare la via del goal da buona posizione.

Il bomber del Cagliari ci riprova alla mezzora ma stavolta la sua conclusione termina tra le braccia di Skorupski.

Al 34' l'Empoli mette a segno la rete dell'1 a 3. Il neo entrato Zajc salta due difensori rossoblù e trafigge un impotente Rafael con una bella conlcusione.

Pochi minuti più tardi arriva l'insperato raddoppio dei toscani. Azione sulla destra di Zajc che mette al centro per Maccarone.

"Big Mac" non sbaglia da pochi passi e insacca il pallone che riapre clamorosamente la sfida.

Il Cagliari cerca di chiudere la contesa con Borriello prima e con Han poi, il quale ha rilevato uno stanchissimo Sau.

Al 43' Tachtsidis sfiora il goal con una bella conclusione dalla distanza che termina fuori non di molto.

Nel recupero Han serve con un bel cross Borriello che da pochi passi spedisce incredibilmente la sfera fuori.

Dopo 4 minuti di recupero l'arbitro fischia la fine dell'incontro.

Il Cagliari batte l'Empoli 3 a 2 e si porta a quota 44 punti in classifica.

Grande partita da parte degli uomini di mister Rastelli che, grazie alla vittoria sull'Empoli, agganciano l'Udinese all'undicesimo posto.

Una bella prestazione soprattutto da parte del reparto avanzato del Cagliari, capace di creare innumerevoli occasioni da goal e mettere alle strette la difesa empolese.

Eppure, anche in questa partita, i rossoblù si sono resi protagonsiti di qualche disattenzione di troppo e hanno permesso agli avversari di rientrare in partita.

Un fatto, quest'ultimo, che ha essenzialmente caratterizzato tutta la stagione rossoblù.

I 3 punti ottenuti contro l'Empoli evidenziano però il desiderio da parte di staff e giocatori di raggiungere il decimo posto della graduatoria e la volontà di concludere al meglio questo campionato, onorandolo fino alla fine nonostante la salvezza già matematicamente ottenuta.

Nella prossima giornata il Cagliari andrà a far visita al Sassuolo, reduce dalla trionfale trasferta di San Siro, in una sfida che regalerà sicuramente tante altre emozioni e nella quale entrambe le formazioni cercheranno di ottenere i 3 punti.

comments powered by Disqus
top