log ventennale
log ventennale

CAGLIARI-TORINO 2-3 : le voci degli allenatori

mihalovic

 

dal nostro inviato allo stadio Sant'Elia, LUCA PES

 

Mister Rastelli difende la squadra:

«Abbiamo disputato una prima parte di gara molto buona, non abbiamo sofferto e siamo riusciti a passare in vantaggio. L'infortunio di Borriello è arrivato in un momento delicato, quello del pareggio, ed ha condizionato il resto della partita. Purtroppo non potevo inserire Farias perché ritengo che abbia nelle gambe solo mezzora di partita e Sau ha dovuto far reparto da solo. Il Torino è una grande squadra, hanno un tasso tecnico superiore al nostro, coprono meglio gli spazi e sanno attaccare la profondità. Abbiamo lasciato troppo campo agli avversari, ci siamo ripresi nel finale ma il gol è arrivato quando ormai era troppo tardi. I ragazzi hanno dato tutto e non mi sento di rimproverarli. Ci tengo comunque a ricordare che siamo quasi salvi e abbiamo raggiunto questo obiettivo grazie alla nostra bravura e non ai demeriti altrui. Sono contentissimo per Han, questo gol è una grande iniezione di fiducia e lo aiuterà a crescere».

 

 

Mihajlovic, soddisfatto per la vittoria in trasferta:

«I ragazzi hanno disputato una buona partita. Abbiamo controllato il match per lunghi tratti, nonostante gli infortuni ed i cambi di modulo. Questo è un campo molto difficile e la vittoria è importante per il morale e per la classifica. Abbiamo maggior qualità del Cagliari e oggi lo abbiamo dimostrato. Sono molto contento per Ljajic che, oltre al gol, si è messo al servizio della squadra».

 

 

Han, nonostante la giovane età ed il recente arrivo in Italia, si esprime con qualche parola di italiano e conquista la sala stampa: «Ringrazio tutti i miei compagni e il mister Rastelli, sono molto felice per questo gol. Ho abbracciato Bruno Alves perché è il primo che ho visto, essendo più robusto degli altri (ride). Sto bene qui, mi alleno bene e spero di migliorare giorno dopo giorno».

comments powered by Disqus
top