log ventennale
log ventennale

APPASSIONANTE TRE GIORNI DI BOXE A DECIMOMANNU

41 gruppo shardana boxe
boxe
gianfranco-pala-con-franco-udella-foto-g.-giallara-copia

 

 

di SANDRO BANDU

 

Nelle foto: in alto: alcuni atleti della Shardana Boxe; al centro l'istruttore Fabrizio Melis della Shardana con Danilo Leoncini (Ferrari Gym Cagliari. In Basso: il dottor Gianfranco Pala con l’ex campione del mondo Franco Udella

 

Grande successo sportivo della manifestazione pugilistica organizzata dalla società sportiva Shardana Boxe di Decimomannu, nell'ultimo week end tra il 30 settembre e l'1 e 2 ottobre scorso.

La tre giorni di Boxe si è svolta al palazzetto comunale di Decimomannu, intitolato recentemente alla compianta Rita D'Urbano, e ha avuto un buon riscontro anche per ciò che riguarda l'afluenza del pubblico.

In questa occasione sono stati scelti anche gli otto pugili sardi, che, nelle varie categorie, rappresenteranno la Sardegna ai campionati italiani in programma a Montoro (Avellino) dal 16 al al 20 ottobre: si tratta di Pischedda, Sirigu, Calaresu, Rubino, Littera, Piras, Cansella e Pili.

Ottimi i risultati degli atleti della società decimese Shardana Boxe, che ha portato in finale i pugili Simone Steri (categoria Pesi Mosca 52 kg) e Riccardo Pibiri (categoria Super Massimi + 91 kg) sconfitti rispettivamente da Matteo Pischedda (Boxe Torres) e Luca Pili (A. P. Uta).

Il coach Fabrizio Melis:

La nostra giovane società ha già fatto tanto in questa manifestazione: intanto perchè erano anni che un meeting di questo livello non si svolgeva in Sardegna. Dal punto di vista sportivo possiamo ritenerci soddisfati perchè abbiamo portato in finale ai campionati regionali, due nostri ragazzi che si sono contraddistinti e hanno ampi margini di miglioramento. Sicuramente sentiremo parlare di loro anche in futuro, senza mettere da parte tutti gli altri ragazzi che si stanno allenando e preparando nella nostra palestra”.

È raggiante anche il decimese Gianfranco Pala presidente del Comitato sardo della Federboxe:

Certo l'afluenza del pubblico non è eccezionale, ma dal punto di vista tecnico questa manifestazione è andata benissimo: questo è un ottimo spot per il futuro del nostro sport”.

Dottor Pala, ritiene che questo sport sia utile ai ragazzi d'oggi?

Sicuramente, perchè è una disciplina che educa e che fa acquisire ai ragazzi quella sicurezza e autostima che potrà servire nello sport, ma anche nel proseguo della loro vita”. Presidente, abbiamo qualche promessa nelle palestre sarde?.................................

 

Se vuoi approfondire questo argomento vai nei punti di consegna del Vulcano n° 89 in distribuzione in questi giorni.

comments powered by Disqus
top