log ventennale
log ventennale

Basket: i Pirates è una Serie B (anche) decimese

pirates sestu accademia basket
pirates sestu accademia basket 2

 

di Matteo Portoghese

 

Nel pieno delle finali di Promozione, l'intera Sardegna dei canestri ha accompagnato una nuova protagonista sino al proscenio nazionale.

L'Accademia Basket Sestu – àlias i “Pirates” - è salita in Serie B, dopo una cavalcata lunga un anno nella C Silver, tra stagione regolare e seconda fase.

Avversarie, oltre ai cagliaritani dell'Esperia, formazioni d'oltremare: Enic Firenze, Sarzana Basket e Janus Fabriano.

Per i Pirates, chiamati anche “Su Stentu” per ragioni di sponsorizzazione, una gioia figlia anche del primo posto nella fase regionale: 32 punti frutto di 16 vittorie e solo 4 ko, davanti alle quotate Olimpia ed Esperia.

Eredi anch'esse di una certa tradizione, forti di un passato a livello nazionale e interregionale; come i pirati, del resto, nati dalla fusione tra Russo Cagliari e Scuola Basket Sestu, ripartiti dall'hinterland per non fermarsi più.

In rosa e in campo, a disposizione di coach Marco Sassaro, tre cuori di Decimomannu: Davide Melis, Mauro Passaretti e Andrea Puntus, classe 1994, 1993 e 1998.

Guardia, centro e play, prodotti del vivaio decimese.

Significative le parole di Melis ai nostri taccuini, all'indomani della promozione:

«È stato bellissimo, inutile sottolinearlo, una gioia che rimarrà sempre dentro di noi. Siamo partiti senza pretendere niente, la società non ci ha fatto pressioni, ma pian piano ci siamo trovati a vincere quasi tutte le partite. Preparati benissimo i playoff regionali, siamo andati oltre e fino in fondo, anche nella fase nazionale e in pochi ci avrebbero scommesso»......

 

Se vuoi approfndire questo articolo prenota il Vulcano n° 88 in imminente uscita

 

 

 

 

comments powered by Disqus
top