log ventennale
log ventennale

Sant'Elia, è qui la festA

c palloncini (1)
c festa piazza yenne
c palloncini (2)

 

di LUCA PES

 

Dopo l'aritmetica conquista della promozione, certificata dal perentorio 3-0 in quel di Bari, a cui ha fatto seguito la straordinaria accoglienza di centinaia di tifosi all'arrivo in aeroporto dei rossoblu, per il Cagliari sabato 14 maggio è stato il giorno della festa di fronte al pubblico amico.

Sant'Elia sold-out da una settimana, in 16.000 non perdono l'occasione di assistere al confronto contro la Salernitana che per il Cagliari potrebbe valere il primo posto in classifica.

Le reti delle due porte, per l'occasione, si colorano di rossoblu e i tifosi, prima del match, si esibiscono nella tradizionale sciarpata.

La partita, durante la prima frazione, appare scialba e senza trame di gioco degne di nota. Nella ripresa, Cagliari più vivace ed intraprendente.

Salamon apre le marcature al 57° un attimo dopo aver colpito la traversa su calcio d'angolo, al 75° Giannetti mette al sicuro il risultato su delizioso assist di Joao Pedro e all'80° Sau chiude i conti grazie ad una bella conclusione dal limite dell'area.

Durante il recupero, la standing ovation del pubblico accompagna il ritorno in campo di Daniele Dessena dopo il brutto infortunio di cui rimase vittima a novembre.

Marco Storari restituisce simbolicamente al centrocampista la fascia da capitano, dopo averla indossata negli ultimi sei mesi.

Secondo tris consecutivo per il Cagliari e primato ottenuto a scapito del Crotone, sconfitto 3-0 a Trapani.

Al fischio finale dell'arbitro, giro di campo dell'intera squadra tra gli applausi di tutto lo stadio.

I calciatori festeggiano esibendo bandiere e sagome raffiguranti delle enormi “A”, come quella formata da numerosi palloncini rossi e blu liberata verso l'alto nel cielo di Cagliari.

Nel dopo partita, al termine delle interviste di rito, i calciatori, il mister Rastelli unitamente al suo staff e i dirigenti cagliaritani son saliti a bordo di un autobus scoperto che li ha condotti fino al centro della città dove una marea rossoblu attendeva i propri eroi sportivi.

Storari e Dessena tra i mattatori dei festeggiamenti, Farias, Joao Pedro e Sau scatenati.

Ora testa, cuore e gambe per l'ultimo appuntamento ufficiale della stagione, venerdì sera contro la Pro Vercelli.

In caso di successo, il Cagliari vincerebbe per la prima volta nella sua storia un campionato di Serie B.

Portare in terra sarda la Coppa “Ali della Vittoria” impreziosirebbe ulteriormente il risultato ottenuto. Il 23 maggio, a completare il meraviglioso maggio rossoblu, ci sarà il “Conti day”.

Un degno finale di stagione ed una grande festa per celebrare l'addio al calcio dell'ex capitano di lungo corso, autentica bandiera nella storia del Cagliari.

Presenti in campo tanti ex calciatori rossoblu.

Ne vedremo delle belle, ci sarà da divertirsi.

comments powered by Disqus
top