log ventennale
log ventennale

BART I Decimesi in Mostra

bart

 

DI DAVIDE FALCHI

 

Da alcune settimane, al Caffè del Centro in viCategoriea Stazione a Decimomannu, è in permanenza la Mostra d'Arte Equilibri poco precari di Sara Abad.

 

Quinto appuntamento di Bart Decimesi in Mostra.

Progetto artistico ideato e curato da Davide Falchi, il Critico d'Arte è Marco Santolisier.

BART è la fusione dei due termini: Arte e Bar.

Il Progetto prevIde un Ciclo di 10 Mostre Personali di Artisti Decimesi.

Prima di Sara Abad ci sono state altre quattro Mostre Personali.

 

Ha aperto la Rassegna Marco Santolisier con la Mostra Aniconicit di un concetto.

Poi è stato il turno di Giuseppe Tamponi con la Mostra Armonia dell'invariabile,

di Fabio Virdis con Mondo bucolico e fiabesco,

e di Manuel Murenu con Suggestioni.

L'intera Rassegna si proporrà di sviluppare un progetto artistico dedicato agli Artisti che operano sul territorio di Decimomannu.

Le finalità sono quelle di far conoscere e divulgare l'operato creativo sia di giovani talenti che di personalità già affermate e riconosciute da tempo nel campo dell'Arte.

Bart è un progetto per dar vita ad uno spazio che favorisca l'incontro e il confronto fra gli artisti e tutti coloro che nutrono una passione per l'Arte.

Lo scopo è promuovere la conoscenza dell'Arte Contemporanea, suggerendo varie strade per sviluppare un dialogo accessibile in un ambiente accogliente.

Vista la situazione drammatica di reperire spazi in cui Esporre, il Curatore Davide Falchi cerca sempre canali espositivi alternativi, luoghi non tradizionalmente deputati all'Arte.

Per questo è stato deciso di Esporre Opere d'Arte in uno spazio non proprio istituzionale come un Bar, un Caffè.

Da sempre per Agorà, luogo di aggregazione sociale e di ritrovo di giovani e meno giovani talenti senza distinzioni di genere, un posto in cui passano tutti.

Lo scopo quindi è dissacrare, promuovere e rendere fruibile l'Arte Contemporanea ad un pubblico allargato superando le barriere culturali e psicologiche che ancora ne ostacolano la diffusione e rompendo gli schemi delle proposte tradizionali di mostrare l'arte.

Perchè l'arte è ovunque: basta solo scoprirla.

Il progetto è particolarmente importante e ambizioso perchè si propone di stimolare alla conoscenza dell'Arte un luogo come Decimomannu particolarmente arido da questo punto di vista.

L'Arte ha il dovere di collaborare all'affermazione di un'etica collettiva e alla costruzione di un senso civico profondo.

E' un importante fattore di integrazione e di inclusione sociale, di sviluppo e di crescita personale, di confronto e di dialogo intellettuale.

Per questi motivi si intende portare a conoscenza degli estimatori e del grande pubblico i nostri Artisti Locali: i tesori nascosti del nostro patrimonio artistico, valorizzandoli come risorse per lo sviluppo del territorio e la conoscenza della cultura artistica locale.

Piantiamo un seme d'Arte, infatti, è lo slogan che accompagnerà l'intero ciclo di Mostre Personali.

E si voluto che questo seme d'arte fosse autoctono proprio perchè come ovvio che sia in questo modo potrà germogliare, crescere e ramificarsi molto meglio.

In maniera più pregnante ed efficace.

Per questo è stato deciso di iniziare questo percorso puntando tutto sugli Artisti locali.

Facendoli conoscere, valorizzandoli in modo che contagino più facilmente di artisticità chiunque gli sia vicino.

Tutti quanti.

comments powered by Disqus
top