22

Chi canta prega due volte

34 chi canta prega due volte
Incontro di cori per l’Immacolata a Decimomannu. • di ETTORE MASSA

 

Citando la famosa frase di Sant’Agostino “chi canta prega due volte”, ha avuto avvio l’incontro corale nella chiesa parrocchiale di Sant’Antonio Abate per rendere omaggio alla Madonna nella festa dell’Immacolata dell’8 dicembre.

Per questa occasione, alla presenza di un folto pubblico, si sono alternate le esibizioni di brani dedicati alla Madonna da parte del “Coro Santa Vittoria” di Sinnai e dei locali “Coro Polifonico Sant’Antonio Abate” e “Coro Giovanile Santa Greca”, che ha curato tutta l’organizzazione.

Entrati già nel clima natalizio con la giornata dedicata alla Madonna, madre di Gesù, in chiesa si è subito creata l’atmosfera ideale per apprezzare i brani proposti durante il concerto dal più esperto Coro Polifonico Sant’Antonio Abate, come sempre diretto da Martino Deidda con la supervisione di Mons. Fabio Trudu presente per l’occasione come spettatore, ad eseguire il Magnificat di Frisina e Ave Maria di De Victoria.

A seguire, le attenzioni e gli apprezzamenti si sono rivolti al giovanissimo (il più grande è un ventiseienne) Coro Santa Vittoria di Sinnai che ha proposto l’Ave Maria di Balduzzi Casucci, Tu sei madre, Adesso è la pienezza e, per concludere le sue esibizioni, un inno ed invito a cantare insieme (e ci vuole ben poco per farlo) dal titolo Rallegriamoci.

Infine con Come Maria, La Vera Gioia, Sale e luce e Ave Maria, un omaggio alla donna in attesa dello straordinario concepimento, brano di un indimenticato Fabrizio De Andrè, tratto dal LP La Buona Novella del 1970, ha esordito con il nuovo nome “Coro Giovanile Santa Greca”, organizzatori della manifestazione, diretto da Rinaldo Littera.

Ensemble finale di tutti i gruppi davanti all’altare per il Magnificat di Goia e il famoso “Getta le tue reti”, l’inno ufficiale dell'incontro dei giovani sardi con Papa Francesco nel 2013, per un messaggio di buone feste sincero e fraterno a tutti i presenti, invitandoli a partecipare il 28 dicembre alla 4^ edizione della rappresentazione della natività nel cortile del nuovo Centro Culturale, organizzato dal gruppo spontaneo decimese che comprende anche tutti i componenti del Coro Giovanile Santa Greca.

 

(Vulcano n° 82)

comments powered by Disqus
top