log ventennale
log ventennale

Social Card 2015 per disoccupati: cautela

social card
• di MARIA ANGELA CASULA

 

Nei giorni scorsi la notizia che, anche per il 2015, le Politiche Sociali del Ministero del Lavoro avesse approvato l'erogazione sino ad un massimo di 404 euro quale contributo economico per i disoccupati, famiglie, anziani e cittadini stranieri in difficoltà, attraverso la già sperimentata Social Card, ha fatto il giro del web.

La notizia era corredata da indicazioni, requisiti e modalità per fare la domanda e ottenerne così il contribuito. In realtà, le cose non stanno affatto così come annunciato.

Le Regioni (tra cui anche la Sardegna) e i Comuni interessati nell'elenco del Ministero del Lavoro, nulla ne sapevano e, ai cittadini che a loro si sono rivolti per avviare la pratica, non hanno saputo rispondere.

A fare chiarezza su tutto è stata una nota del Ministero del Lavoro.

Nella nota il Ministero cita per nome alcuni siti che hanno trattato la notizia della Social Card 2015 per disoccupati e pubblicato documenti da stampare, compilare e presentare all'ufficio postale.

Ma in realtà, precisa la nota, i documenti non sono più validi perché si riferiscono al provvedimento sperimentale dello scorso anno per le 12 città italiane più grandi.

L'iter da seguire per presentare le domande sarà lo stesso ma ancora non è possibile accedervi.

Quindi, sebbene il provvedimento sia stato realmente approvato nel dicembre scorso, per metterlo in pratica passerà del tempo, in quanto i dettagli non sono stati ancora definiti.

Quindi, per chi, avendone i requisiti previsti dal provvedimento, fosse in procinto di andare nel proprio Comune di residenza per chiedere la modulistica per presentare la domanda per ottenere il contributo, sappia che il sussidio è in programma, ma non è ancora possibile richiederlo.

 

06.02.2015

comments powered by Disqus
top