22

Sabato e domenica, Villaspeciosa e Nurallao in piazza per salvare Alessandro

alessandro maria

Alessandro Maria, un bellissimo bambino il cui futuro è appeso ad un filo. Il piccolo è affetto da una malattia genetica rarissima, la linfoistiocitosi emofagocitica, che colpisce solo lo 0.002% dei bambini. I medici hanno stabilito che è necessario trovare, nel giro di pochissime settimane, un donatore compatibile che possa salvare Alessandro.

Dopo il tam tam mediatico a livello nazionale che nel mese di ottobre ha diffuso la notizia delle condizioni di salute del piccolo, nella penisola la gara di solidarietà ha coinvolto tante città, tra cui Roma, Milano e Napoli. Anche in Sardegna diverse realtà si sono mobilitate per la raccolta di campioni di sangue (o salivari) che possano essere inseriti all'interno della banca dati dei donatori di midollo osseo. Il punto di riferimento è l'ADMO (Associazione Donatori di Midollo Osseo), che cerca DNA compatibili con la donazione di midollo.

Il prossimo appuntamento previsto è per sabato 17 novembre, in piazza Giovanni Spano a Villaspeciosa: dalle 9:30 alle 17:00 l'ADMO si occuperà della raccolta di campioni salivari per la banca dati dei donatori di midollo. Domenica 18 novembre, dalle 15:00 alle 19:00, a Nurallao (SU) nei locali dell'ambulatorio di via Ogliastra n° 3 la sezione ADMO di Aritzo sarà a disposizione per una raccolta di campioni di sangue per la tipizzazione tessutale del midollo osseo.

L'appello è rivolto alle persone dai 18 ai 35 anni di età, che abbiano un peso superiore ai 50 kg. La catalogazione dei campioni e, eventualmente, la donazione di midollo, non provocano alcun dolore né ripercussioni riguardanti la salute del donatore. Per poter effettuare il prelievo di sangue o il tampone salivare, occorre recarsi nelle sedi indicate portando con sé un documento d'identità e la tessera sanitaria.

È un piccolo gesto che potrebbe aiutare Alessandro Maria o altre persone in attesa di un trapianto di midollo osseo a vivere e a costruire il proprio futuro. 

comments powered by Disqus
top